sopraelevati

Il pavimento sopraelevato è composto fondamentalmente da pannelli di dimensione standard 60×60 cm e da un telaio metallico di sopraelevazione.
Il pannello a sua volta è costituito da tre principali elementi:
1.Rivestimento superiore o piano di calpestio (che può essere in gres porcellanato, laminato, pvc, gomma, linoleum, granito, parquet, etc…)
2.Anima interna (in conglomerato ligneo ad alta densità di spess. 38 mm o solfato di calcio di spessore 30 mm)
3.Bilanciante inferiore (generalmente un foglio di alluminio da 5 micron, quale barriera all’umidità).
Anche i telai di sopraelevazione possono variare, con traverse e supporti di diverso tipo per sostenere carichi più o meno elevati, anche se il carico minimo che un pavimento sopraelevato può sostenere, è generalmente il triplo di quello del solaio sottostante.
L’utilità di questo tipo di pavimento è nell’efficace isolamento acustico e la possibilità di far passare sotto di esso qualsiasi tipo di impianto (elettrico e idraulico).